Home page
L'intervento
Accompagnare gli aspiranti genitori
Per chi vuole adottare
Colloqui e corsi
Avvio del percorso di adozione
Trasferimento nel paese del minore
Il percorso
post-adottivo
Consulenza psicologica alla famiglia adottiva
 
Progetto per la registrazione dei bambini in Cambogia
 
La Comunità
di Sant'Egidio

Per chi vuole adottare: programma di un percorso
II fase: avvio del percorso di adozione

  • Colloqui con esperti psicopedagogici

  • Corso di preparazione all'adozione internazionale

  • Scambio di esperienze tra genitori adottivi

  • Formazione del dossier da inviare al paese di origine del bambino

  • Individuazione del minore

  • Proposta agli aspiranti genitori adottivi

  • Consenso scritto degli aspiranti genitori

Se, a seguito della partecipazione agli incontri, la coppia stabilisce di intraprendere l'adozione presso la Comunità di S.Egidio-ACAP, si apre il dossier e inizia il percorso di adozione vero e proprio. In questa fase verranno svolti colloqui personali, anche al fine di redigere la relazione psicosociale richiesta dal paese di origine del bambino. Verrà inviata alle autorità competenti la documentazione prescritta; in seguito, proposto dall’Autorità del paese d’origine, verrà presentato alla famiglia l'abbinamento con un minore. 

I colloqui successivi sono occasione di un importante approfondimento delle aspirazioni e delle motivazioni della coppia, in relazione alla prospettiva oramai concreta dell'inserimento in famiglia. Con i genitori verrà effettuata un'analisi delle aspettative e soprattutto delle risorse genitoriali, da riscoprire e attivare. La consulenza verrà fornita da esperti qualificati in campo psicopedagogico. Verranno inoltre organizzati incontri in piccoli gruppi che facciano emergere, attraverso metodologie attive, risorse e competenze educative ed affettive.